Curiamoci con la luce

Chi segue il calendario lunare è abituato a fare i conti con gli influssi della luce.  Ma ti è mai capitato di sentirti stanca, stressata, di cattivo umore o particolarmente fiacca in determinati periodi dell’anno? Questi disturbi dipendono dal diverso assorbimento della luce solare da parte del corpo che soprattutto nei mesi invernali ed autunnali è piuttosto ridotto. L’organismo riceve stimoli preziosi dalla luce che ne regola correttamente il funzionamento. In modo particolare gli occhi rappresentano un importantissimo strumento collegato al cervello e devono essere stimolati da una continua frequenza luminosa. La luce tramite il nervo ottico regolarizza i ritmi circadiani, migliora l’umore, la qualità del sonno e l’appetito. In assenza di sole l’organismo viene scombussolato e se sei meteoropatico, cioè particolarmente sensibile ai cambiamenti del tempo, puoi curarti con la luce tramite la “Light Therapy” che significa appunto “Terapia della Luce”. Esistono varie tecniche da scegliere in base alle diverse necessità.

L’importanza della luce del sole sul nostro organismo

Prendere la luce solare è il rimedio migliore per “sistemare” l’organismo e riportarlo ad uno stato di benessere psicofisico ideale. Il sole ha un alto contenuto di vitamina D che contrasta efficacemente le malattie tumorali, in modo particolare nelle donne in menopausa. L’elioterapia è una cura molto indicata per aumentare la libido e combattere stati depressivi grazie alla produzione di serotonina, considerata l’ormone della felicità che rilascia un immediato effetto di benessere fisico e mentale.

La terapia della luce è una tecnica che, come rivelano diversi studi e ricerche, ha effetti benefici nel contrastare determinate malattie della pelle come la psoriasi. Il sole è un ottimo rimedio contro stress e tensioni, infatti rilassa naturalmente i muscoli e favorisce una migliore mobilità delle articolazioni. La vitamina D assorbita dal corpo si trasforma in D3, un elemento fondamentale per contrastare il rachitismo e scongiurare la comparsa di determinate malattie come sclerosi multipla ed osteoporosi. Il sole inoltre influenza positivamente il metabolismo che ripristina naturalmente il normale ritmo veglia/sonno. L’esposizione al sole favorisce la produzione di melatonina nel corso della notte, regolarizzando così l’equilibrio ormonale.

Mancanza di luce e ripercussioni sul fisico

Nel periodo invernale la scarsa presenza di sole è fonte di una forma depressiva piuttosto persistente. Non si tratterebbe di uno stato psicofisico passeggero, ma addirittura di una vera malattia chiamata SAD (Seasonal Affective Disorder) che paradossalmente significa “triste” in inglese. Ne soffrono prevalentemente giovani tra i 20 ed i 40, soprattutto donne. I sintomi sono tra i più disparati: aumento del peso e dell’appetito, sonno continuo, difficoltà di concentrazione, ansia, tristezza, senso di affaticamento generalizzato ecc.

La mancanza di sole rallenta l’orologio biologico che regola gli ormoni, l’umore ed il sonno. Inoltre la luce solare favorisce la produzione di serotonina che regola il tono dell’umore. In assenza di luce solare la produzione di serotonina è fortemente compromessa con tutte le ripercussioni negative sul fisico appena descritte. Per contrastare questi disturbi è consigliabile affidarsi a qualche cura con la luce che generalmente va seguita per tutto il periodo invernale.

Benefici e caratteristiche delle lampade ad infrarossi

Tra le cure più innovative del momento ci sono le lampade ad infrarossi che sono sempre più apprezzate per la loro praticità, il risparmio e l’efficacia. La terapia del calore con lampade ad infrarossi viene utilizzata prevalentemente per i dolori cronici come la cervicale ed ha diverse scale di wattaggio da scegliere in base alle necessità. I raggi infrarossi penetrano fino a 7 cm nel corpo umano ed arrivano alle parti doloranti in profondità che sarebbero difficili da raggiungere con normali pomate o creme antidolorifiche. La fonte del calore si concentra su una sola area garantendo una guarigione del muscolo quasi immediato.

Le lampade ad infrarossi migliorano la circolazione, sciolgono ogni contrazione muscolare, ossigenano e idratano i tessuti e rilassano i muscoli. Tutto ciò porta ad un rapida eliminazione del dolore e di conseguenza ad un miglioramento dello stato fisico e mentale. Tale terapia di fatto ripropone gli stessi effetti benefici del sole senza rilasciare raggi ultravioletti pericolosi, migliorando l’umore e riducendo lo stress.

loading...
loading...
Categoria:
Scritto da
Scritto il:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *