Debolezza muscolare? Ecco perché e come contrastarla

debolezza-muscolare

Tutti noi, almeno una volta nella vita, avremo sperimentato una fastidiosa sensazione di indebolimento a livello muscolare. Specie se pratichiamo sport, la debolezza muscolare è normale e diffusa, ma non dobbiamo mai sottovalutarla. Scopriamo perché e come ovviare.

Perdita di tono muscolare, perché insorge e quali sono i sintomi?

Affaticamento e debolezza muscolare sono reazioni fisiologiche a un eccesso di lavoro dell’apparato muscolo-scheletrico o a un generale calo di energia, che può riguardare tutti noi. Come conseguenza, possono comparire dolore e debolezza delle fasce muscolari interessate. Chi di noi è più soggetto a questa evenienza?

  • Persone sedentarie che iniziano la pratica sportiva senza un adeguato riscaldamento;
  • Sportivi o amatori che praticano sessioni troppo intense e ravvicinate;
  • Atleti che riprendono l’allenamento dopo periodi di lungo riposo;
  • Chi svolge professioni fisicamente usuranti o solleva improvvisamente carichi pesanti;
  • Chiunque stia attraversando un periodo di stress psicofisico per le più svariate ragioni (lavoro o studio impegnativo, convalescenza, sudorazione eccessiva in estate).

La debolezza dei muscoli può colpire qualsiasi parte del corpo e si manifesta tipicamente con una sensazione di affaticamento, spesso accompagnata da altri sintomi, quali:

  • Dolore localizzato;
  • Irrigidimento;
  • Affaticamento;
  • Crampi;
  • Difficoltà nella presa.

Quali sono le cause della debolezza muscolare?

Se siamo sportivi agonisti o pratichiamo attività motoria con costanza, la debolezza muscolare può essere provocata da sforzi eccessivi a carico dei muscoli, in seguito a contrazioni intense a breve distanza una dall’altra. Senso di debolezza e dolore sono conseguenze diffuse.

Debolezza e affaticamento muscolare sono fisiologici in queste situazioni:

  • Quando superiamo la soglia dello sforzo cui il muscolo è abituato a lavorare;
  • Quando sollecitiamo gruppi muscolari praticando esercizi diversi dal nostro circuito abituale.

Attraverso queste sollecitazioni, il muscolo si adatta a un lavoro maggiore e a una intensità sempre maggiore, affinando le proprie capacità funzionali, ma sottoponendosi a uno stress meccanico notevole.

La debolezza muscolare può presentarsi anche se svolgiamo una professione fisicamente usurante, dopo un lavoro intenso, durante la convalescenza da un periodo di malattia, durante la stagione calda e in seguito a una sudorazione abbondante.

Affaticamento e debolezza coinvolgono anche chi inizia un’attività sportiva con un allenamento troppo impegnativo dopo un lungo periodo di inattività, chi solleva carichi pesanti, chi esegue uno sforzo improvviso (lo abbiamo visto poco fa).

Come recuperare energia? Ecco alcuni rimedi utili

Vediamo come contrastare la debolezza e affaticamento con alcuni consigli:

  • Stare a riposo. Sarà opportuno evitare di sollecitare eccessivamente la muscolatura, per dare al nostro organismo il tempo di riprendersi dallo sforzo.
  • Praticare sempre esercizi di risveglio muscolare o stretching, prima dell’allenamento per prevenire gli stiramenti, dopo l’allenamento per sciogliere le tensioni.
  • Seguire una dieta varia ed equilibrata. Una nutrizione comprensiva di tutti i gruppi alimentari è fondamentale per un organismo sano e forte. Non priviamoci di nulla, il tessuto muscolare necessita di preziosi nutrienti per essere riparato e rigenerato. Siamo sportivi? Sì a spuntini a base di frutta secca, ottima fonte di energia.
  • Farsi seguire da un personal trainer, se decidiamo di tornare in palestra dopo mesi di sedentarietà. Un professionista saprà guidarci verso un corretto allenamento, mettendo a punto un programma adeguato alle nostre caratteristiche personali.
  • Bere abbondante acqua. L’idratazione è fondamentale se si pratica sport, specie in estate, quando la sudorazione abbondante e si perdono liquidi ed elettroliti.
  • Associare alla dieta un integratore alimentare. Parallelamente a una dieta completa e ben bilanciata, possiamo utilizzare un integratore mirato. Per compensare il dispendio energetico e reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione durante lo sport e nella stagione calda, possiamo provare un prodotto con una formulazione equilibrata di sali minerali, vitamine e altri nutrienti, per favorire la normale funzione muscolare e il mantenimento dell’equilibrio idrosalino. Inoltre, nella vita di tutti i giorni possiamo scegliere un prodotto con una formulazione equilibrata di vitamine e sali minerali, per contribuire al normale metabolismo energetico e fornire un valido sostegno all’organismo in tutti i casi di stress psicofisico.
loading...
loading...
Categoria:
Scritto da
Scritto il: