I benefici cosmetici della lava vulcanica

cosmetici-lava-vulcanica

L’uomo è riuscito a sfruttare qualsiasi elemento naturale ai fini della produzione dei cosmetici. Ha usato minerali, pietre, vegetali e (purtroppo) animali.

Un elemento utilizzato ancora in maniere marginale ma che ho ritenuto utile menzionare qui è la lava vulcanica.

In Italia visto la grande presenza di vulcani stanno cominciando a nascere numerose aziende cosmetiche che puntano su questo ingrediente (www.acquadipanarea.com è una delle principali se vi interessa questo ingrediente). Sono tutte aziende che puntano molto sul made in Italy soprattutto per quanto riguarda la qualità degli ingredienti utilizzati.

La lava vulcanica viene sminuzzata in una polvere finissima utilizzata per ricavare scrub ed esfolianti viso e corpo. Si tratta di uno scrub molto raffinato capace di sanare anche le “rugosità” della pelle più accanite e le pelli più secche. Per questo motivo uno scrub a base di lava vulcanica è perfetto per togliere l’inverno ed il grigiore invernale da viso e corpo con l’arrivo della primavera.

Uno scrub a base di lava vulcanica può essere utilizzato durante una pulizia del viso accurata. Se vuoi ripassare gli step di una perfetta pulizia del viso casalinga questi sono:

  • Detergi il viso con il tuo detergente preferito
  • Effettua un’esfoliazione con uno scrub meccanico oppure con un peeling chimico
  • Passa un tonico
  • Applica una maschera purificante a base di argilla, carbone vegetale o acido salicilico
  • Completa applicando un siero viso ed un buon idratante per ripristinare il normale film idrolipico dell’epidermide.

Se ti serve un ripassino su quando fare la pulizia del viso in armonia con il calendario lunare si tratta dei giorni:

  • Di luna calante con la luna che transita nei segni di ariete o capricorno.
  • Da evitare la luna crescente ed in particolare i giorni con la luna crescente in leone o nel plenilunio.

Per quanto riguarda la cura della pelle del viso non solo la lava ma anche l’acqua vulcanica viene utilizzata per la produzione di cosmetici. Acqua di Panarea (che vi ho citato sopra) per esempio utilizza anche l’acqua vulcanica.

L’Acqua di Vulcano, è un’acqua termale sulfurea purificante, capace di regalare alla pelle un aspetto lenito ed idratato. Essendo ricca di minerali come il magnesio e lo zolfo risulta particolarmente purificante ed adatta alle pelli tendenti all’acne, in quanto va a stimolare la rigenerazione cutanea riducendone la carica batterica. Inoltre se a questo ingredienti aggiungiamo attivi come l’aloe vera o l’acido ialuronico, avremmo la certezza che il prodotto porterà con se anche una sferzata di freschezza ed idratazione.

Per quanto riguarda il makeup invece la lava viene utilizzata pe un unico scopo (che io sappia). Da circa un anno infatti vengono venduti i cosiddetti volcanic stone roller, dei roller a base di pietra vulcanica che hanno lo scopo di opacizzare il viso in pochi passaggi grazie alle proprietà assorbenti di questa pietra. Basterà passare il roller sul viso e la sfera inclusa nel roller si assorbirà tutto l’eccesso di sebo che può formarsi sul viso durante il passare delle ore.

Ad oggi il principale marchio che propone questo tipo di prodotto è Revlon. Ve lo linko qui sotto! Voi lo conoscevate?