Acqua di cocco per i capelli: idratante, riparatrice e perfetto doposole. Ecco tutti gli usi

acqua-di-cocco

Hai mai pensato all’acqua di cocco come ingrediente per i tuoi capelli? Se la risposta è no, allora sappi che il delizioso cocco è un frutto di cui si utilizza polpa, olio e sì, anche il nettare (o acqua) per rendere più bella e splendente la chioma, soprattutto in estate. Se infatti l’olio di cocco serve più alla riparazione e alla nutrizione, l’acqua idrata e protegge il fusto capillare. Vuoi saperne di più su questo ingrediente? Allora leggi il nostro articolo.

Tutti i benefici dell’acqua di cocco per la tua capigliatura

I benefici dell’utilizzo costante dell’acqua di cocco sui tuoi capelli si faranno vedere e sentire nel tempo. La chioma infatti diventerà sempre più brillante, forte, idratata, e il fusto capillare si rinforzerà giorno dopo giorno. Vediamo i benefici principali dell’acqua di cocco più da vicino.

Idrata cuticole e cuoio capelluto alla perfezione

Acqua e olio di cocco possiedono un notevole potere rigenerante e anticrespo sui capelli. Chi ha la cute grassa, tuttavia, dovrebbe preferire l’acqua di cocco, perché quest’ultima doma ugualmente il crespo senza però ungere né rendere la capigliatura più pesante. Questo perché la struttura chimica dell’acqua di cocco è molto simile a quella dei capelli, con i grassi vegetali che si fanno largo facilmente all’interno della fibra capillare, fino ad idratarne intensamente il fusto. Risultato: uno splendore continuo e duraturo!

Cerchi un antiforfora naturale? L’hai trovato!

L’acqua di cocco è anche un potente antiforfora naturale. Getta via tutti quei preparati chimici: il tuo cuoio capelluto troverà giovamento da un ingrediente al 100% naturale. Il modo di utilizzarla a questo scopo, poi, è facile da mettere in pratica. Basterà infatti passare un po’ di acqua di cocco sul tuo cuoio capelluto prima di fare lo shampoo, anche due o tre volte alla settimana. Friziona massaggiando leggermente e lascia agire per 3-5 minuti, poi procedi con il tuo lavaggio abituale. Già dopo le prime applicazioni noterai un affievolirsi del prurito, della desquamazione e dell’arrossamento della cute. Oltre a ciò rinforzerà i tuoi capelli, li renderà docili al pettine e deliziosamente profumati.

Ed ecco delle dritte per preparare una maschera a base di acqua di cocco

Se non ti piace la sensazione dell’acqua sui tuoi capelli, ma preferisci la coccola di una maschera da tenere in posa per qualche minuto, allora potrai realizzare proprio una maschera fatta in casa a base di acqua di cocco. Ti serviranno solo tre ingredienti, che trovi facilmente nei negozi di alimentazione specializzata, o anche nei migliori supermercati: yogurt bianco intero, burro di cocco e la nostra immancabile acqua di cocco. Per prepararla ti occorrerà unire in una ciotola tre cucchiai di yogurt bello denso ad un cucchiaino di burro di cocco. Fai sciogliere leggermente e poi aggiungi un po’ di acqua di cocco, fino a formare una specie di pappetta. La consistenza non dovrà infatti essere troppo liquida, per non farla colare. Applicala su tutta la capigliatura, dalle radici alle punte e tienila in posa quanto più puoi, anche più di un’ora. Alla fine procedi allo shampoo come al solito. Quando li asciugherai, vedrai che i tuoi capelli saranno semplicemente splendidi. Ripeti questo trattamento una volta alla settimana.